,

Coltivare la felicità e vivere una vita appagante

Coltivare la felicità vivendo una vita appagante non solo è possibile ma anche auspicabile. Essere più felici è un obiettivo che ci poniamo ogni gennaio, nella speranza di rendere il nuovo anno migliore di quello passato. Non potendo controllare il corso degli eventi, ti chiedi se esista veramente un modo per essere più felice della tua vita. 

La risposta è sì, puoi essere più felice e con questo articolo voglio offrirti alcuni spunti di riflessione che miglioreranno la tua vita.

I passi per una vita felice

Il primo passo da fare per essere più felice è accumulare emozioni positive.

Affinchè questo obiettivo sia facilmente raggiungibile ti consiglio di considerarlo in due tempi:

  • A breve termine: metti in atto azioni piacevoli che puoi fare nel qui ed ora.
  • A lungo termine: cambia la tua vita in modo che si verifichino più spesso eventi positivi nel tuo futuro.

Come faccio a costruire esperienze positive nel qui ed ora? Aumenta gli eventi piacevoli che suscitano in te emozioni positive. 

Non esiste una regola di cosa sia e non sia piacevole, ma ci sono diverse attività che sono considerate rilassanti, appaganti e positive dalla maggior parte delle persone. 

Ecco una lista di 10 attività che possono migliorare il tuo umore:

  1. Ascoltare musica
  2. Ricordare le parole e i gesti delle persone che ami
  3. Fare giardinaggio
  4. Dipingere
  5. Indossare abiti sexy
  6. Cantare
  7. Giocare a bowling
  8. Dire “Ti amo”
  9. Fare un puzzle
  10. Fotografare

Usa questa lista come uno spunto per segnare tutte le attività che ti gratificano e impegnati a praticare ogni giorno un punto della tua lista. 

Fare qualcosa di positivo però non è sufficienti per essere felici. Il secondo passo da compiere riguarda la presenza mentale. Devi imparare ad essere consapevole delle esperienze positive, focalizzando la tua attenzione sui momenti felici mentre stanno accadendo. Goditi il tramonto spettacolare e apprezza la bellezza della natura mentre la stai osservando, divertiti con gli amici senza pensare a cosa devi fare dopo e lascia da parte il telefono mentre vivi le esperienze più belle.

Fare più cose contemporaneamente ti distrae e non ti permette di essere pienamente presente. 

Lasciar andare i pensieri negativi

Un ulteriore aiuto per migliorare il tuo umore è monitorare e scegliere a cosa dare importanza nella tua mente. Ricordati di lasciar andare i pensieri negativi che potrebbero comparire mentre gioisci di un’esperienza. Per esempio non preoccuparti di quando l’esperienza positiva finirà, adesso stai bene e puoi godere del momento. Ugualmente non focalizzarti a pensare di non meritare ciò che ti sta succedendo, anche se non hai programmato un’esperienza positiva, meriti di essere felice quando ti accade. Se ti capita di pensare invece che potresti fare altro o di più di quello che stai facendo, lascia andare questo pensiero e concentrati sul tuo momento felice. Appena avrai completato la tua esperienza piacevole potrai dedicarti alle altre incombenze che la vita ti pone davanti. 

Prenditi cura di te stesso

Una vita felice e appagante dipende da quanto ti prendi cura della tua mente e del tuo corpo:

  • Prenditi cura di te, vai dal dottore quando necessario e prendi i farmaci che ti prescrive
  • Mangia in modo regolare e consapevole
  • Evita o elimina l’alcol
  • Cerca di dormire 7-9 ore per notte
  • Fai un pò di movimento tutti i giorni, anche 20 minuti di camminata possono farti sentire più sereno e appagato.  

Concludendo, ricordati sempre che sei tu la persona responsabile della tua felicità e che non è ciò che ti succede a farti sentire triste o sopraffatto ma il modo in cui decidi di reagire alle prove della vita. 

Infine, se essere felice ti sembra un obiettivo troppo difficile da raggiungere da solo, chiedi aiuto. La psicoterapia è un lavoro di squadra per farti stare meglio. 

Talia Urso Psicologa Psicoterapeuta

BIBLIOGRAFIA

Linehan, M.M. (2015). DBT® Skills Training Manual Second Edition. New York: The Guilford Press. Traduzione italiana: DBT Skills Training Manuale. Milano: Raffaello Cortina Editore, 2015. 

Photo by Grant Ritchie on Unsplash

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *